Oh... by Philippe Djian

By Philippe Djian

Show description

Read or Download Oh... PDF

Similar classics books

Write Your Own Fantasy Story (Write Your Own series)

To be used IN faculties AND LIBRARIES in basic terms.

Lake Charles: A Mystery Novel

Ed Lynskey, essentially the most acclaimed glossy crime noir authors, returns to the Smoky Mountains with a brand new hardboiled story of homicide, ardour, and severe motion.

Gulliver's Travels (Barnes & Noble Classics Series)

Gulliver's Travels, through Jonathan quick, is a part of the Barnes & Noble Classics series, which bargains caliber versions at cheap costs to the coed and the overall reader, together with new scholarship, considerate layout, and pages of conscientiously crafted extras. listed here are a few of the notable good points of Barnes & Noble Classics: All variants are superbly designed and are revealed to more suitable necessities; a few contain illustrations of old curiosity.

Additional info for Oh...

Example text

Vorrei tanto sapere chi mi pagherà l’affitto negli anni a venire – conclude con un sospiro. – Vorrei tanto che tu me lo dicessi. – Io, è ovvio. Come sempre, no? Sorride, benché sia palesemente molto seccata. “Sei di un tale egoismo, Michèle. ” Imburro le fette appena uscite dal tostapane. Non le parlavo da almeno un mese e già non vedo l’ora di andarmene. “Pensa se ti succede qualcosa” dice. Mi piacerebbe risponderle che è un rischio da prendere in considerazione. Ricopro un toast con marmellata di lamponi.

Ne approfitto per passeggiare in città – senza allontanarmi dalle strade affollate. Invio un messaggio a Vincent per chiedergli se ha bisogno di niente, ma dalla sua risposta lapidaria deduco che non è meglio disposto nei miei confronti. Provo a chiamare più volte nel pomeriggio ma lui non risponde. Poi ho un lungo incontro di lavoro con due autori di una serie con i quali ogni taglio da me proposto, ogni cambiamento, ogni tratto di penna rossa viene preso come un’aggressione personale, un colpo basso, un attentato al loro genio – uno dei due alla fine dà addirittura un pugno sulla scrivania e poi esce sbattendo la porta.

Come ho potuto abbassare la guardia? Anche se un po’ – molto? – è colpa di Marty. Mi vergogno talmente. Sono talmente furiosa, adesso. Furiosa con me. Ho una maledetta catenella alla porta, l’avrò mica dimenticato? Mi alzo e la vado ad agganciare. Per un attimo stringo il labbro inferiore tra i denti, resto immobile un momento. A parte il vaso rotto, non rilevo danni. Salgo a cambiarmi. Vincent viene a cena con la sua ragazza e non è pronto niente. È incinta, ma non di Vincent. Ho smesso di esprimermi sull’argomento.

Download PDF sample

Rated 4.13 of 5 – based on 21 votes