L'ultima provincia by Luisa Adorno

By Luisa Adorno

Esemplare in buone condizioni. Leggero ingiallimento delle pagine.

Show description

Read or Download L'ultima provincia PDF

Similar italian books

Extra resources for L'ultima provincia

Example text

A Capodanno ci sarà il ballo al Grand Hotel — annunciò la signora più giovane e più sprovveduta, dimentica degli anni e della spina dorsale della nobildonna, in nome della mondanità che le attribuiva. — Non è il caso di farsi vestiti, — consigliò inaspettatamente la vecchia — i vestiti si fanno per i veglioni di carnevale. La conversazione all’improvviso animata rientrò nei cappelli. — La regina Margherita… — disse ancora la marchesa storcendo più che poteva il collo a sinistra per guardarne il ritratto sulla parete.

Qua l’anno scorso una brutta frana ci fu, — illustrò il Prefetto per rendere varia la gita — una casa intera trascinò con sé —. Case erano quegli ammassi di pietre che solo i rettagoli bui delle piccole finestre distinguevano dalla roccia, più case strette, aggrappate fra loro, un paese: il loro unico segno di vita i petardi che lasciavano esplodere in una notte estiva di festa. Bruscamente il paesaggio cambiò: eravamo sboccati in un altopiano verde di prati, punteggiato di greggi, di mucche, di case imbiancate.

Per gli Adorno non ci sono feste. Esaurendo le loro capacità emotive in tutto ciò che riguarda la salute, le tradizioni li lasciano indifferenti; nutriti ogni giorno degli unici cibi che amano al mondo e che considerano i migliori, alla loro gola perennemente appagata è estranea la voglia di cambiare. A vacanze finite Cosimo ed io tornammo alle nostre sedi di lavoro. Quando partimmo il nostro matrimonio era fissato per la prossima estate. Negli ultimi giorni avevo avuto modo di parlare da sola coi suoi genitori.

Download PDF sample

Rated 4.85 of 5 – based on 38 votes