Felicemente sconnessi: come curarsi dall'iperconnettività by Frances Booth

By Frances Booth

Net, e mail, social community, cellphone, pill sono diventati il metronomo della nostra vita. los angeles connettività plasma il cervello, ne altera le funzioni, i circuiti. Ci fa credere di andare più veloci e invece buttiamo through un sacco di pace. Ci fa credere di poter fare più cose ma in realtà siamo distratti di continuo e spinti a galla verso un pensiero debole e superficiale. Perdiamo los angeles concentrazione, l. a. memoria, il sonno, il silenzio, los angeles velocity della solitudine, l. a. capacità di ascolto. l. a. distrazione degli altri ci irrita; l. a. nostra ci consuma, ci impoverisce. Come difendersi e reagire? Questo libro ci offre tutti gli strumenti in line with usare il digitale senza farsi schiacciare.

Show description

Read Online or Download Felicemente sconnessi: come curarsi dall'iperconnettività PDF

Similar italian books

Extra info for Felicemente sconnessi: come curarsi dall'iperconnettività

Sample text

HELEN KIRWAN-TAYLOR7 La memoria soffre delle cattive abitudini di oggi? Sì. Come ce ne accorgiamo? Due uomini vanno a una partita di calcio: uno la segue con molta attenzione, unendosi alle acclamazioni della folla, in sintonia con l’ambiente, commentando le azioni. Il compagno continua a controllare su internet le altre partite, aggiornando via Twitter chi non è presente. Il giorno dopo, l’uomo che è stato attento ha un ricordo vivido di tutte le fasi del gioco. L’altro rammenta solo gli aggiornamenti di stato postati.

5 Leggete in modo diverso dal passato? Leggete più o meno libri di prima? BEATA SOLITUDINE Ora, alla solitudine preferiamo la condivisione. È come se, perché un pensiero sia valido, fosse necessario postarlo come aggiornamento di stato. Perché isolarci, se abbiamo sempre un mezzo di comunicazione in mano, un filo diretto con tutte le persone che conosciamo? Perché dovremmo starcene soli con i nostri pensieri? 6 Non serve contare sulle nostre forze, se abbiamo a disposizione la tecnologia. Davanti a una difficoltà (per esempio, se ci annoiamo da soli con noi stessi) – click!

Avanti Google) o siete nati in questo millennio? Ricordate com’era prima dell’avvento dei cellulari, per non parlare degli smartphone, o mentre imparavate le tabelline facevano già parte della vostra vita? Gli adolescenti di oggi sono la prima generazione cresciuta interamente in un mondo connesso, mentre i loro genitori sono diventati grandi in un’epoca in cui tutto funzionava anche senza tablet. Da sempre adulti e ragazzi si considerano a vicenda degli estranei, ma adesso vengono da pianeti diversi.

Download PDF sample

Rated 4.69 of 5 – based on 27 votes