Amministrare GNU Linux by Simone Piccardi

By Simone Piccardi

QUARTA EDIZIONE: Amministrare GNU/Linux è un testo introduttivo alla amministrazione di sistema in ambiente GNU/Linux. Scopo del testo è trattare gli argomenti di base ed avanzati dell'amministrazione di sistema ed i principi di base dell'amministrazione di rete. Si è adottato un percorso espositivo che parte dall'esame della struttura del sistema in step with arrivare advert affrontare gli argomenti più sofisticati e complessi della gestione sistemistica, senza dare according to presupposta nessuna conoscenza di questo sistema operativo. Il testo copre anche gli argomenti previsti negli esami di certificazione LPI one zero one e 102, ed una buona parte degli argomenti dei successivi esami 201 e 202. Può pertanto essere utilizzato come testo (non ufficiale) di studio in step with l. a. preparazione di detti esami, e consistent with questo è stato scelto come libro di testo da Linux Certification Institute (www.lici.it) e da molti altri centri di formazione. Restando fedele alla filosofia di sviluppo di GNU/Linux il testo è pubblicato con licenza libera.

Show description

Read Online or Download Amministrare GNU Linux PDF

Similar italian books

Extra info for Amministrare GNU Linux

Sample text

5. Al contrario di quanto avviene con i permessi normali, i permessi speciali non hanno a disposizione una posizione a parte nell’output di ls, ma quando attivati cambiano il valore della lettera associata al permesso di esecuzione. In particolare se suid bit, sgid bit sono attivi verr` a rispettivamente mostrata una s45 nel permesso di esecuzione per utente e gruppo. 46 Finora abbiamo parlato di permessi applicati ai file normali, ma gli stessi permessi possono essere anche applicati ad una directory47 nel qual caso essi vengono ad assumere un significato diverso.

In cui si fa seguire a nice la linea di comando di cui su vuole cambiare la priorit`a. L’opzione principale `e -n nice che permette di specificare un valore di nice da applicare al programma. Se non si specifica nulla viene applicato un valore di 10. Si ricordi che valori positivi corrispondono ad una diminuzione della priorit`a. L’amministratore pu`o anche usare valori negativi, aumentando cos`ı la priorit`a. I valori possibili sono fra 19 e -20. ] 33 questo nome `e in realt` a fuorviante, Linux, almeno nella sua versione standard, non `e un sistema operativo real-time.

Un comando alternativo a kill, e pi` u facile da usare, `e killall che invece di richiedere un numero di PID funziona indicando il nome del programma, ed invia il segnale (specificato con la stessa sintassi di kill) a tutti i processi attivi con quel nome. Le opzioni principali disponibili sono riportate in tab. 14. Al solito la documentazione completa `e nella pagina di manuale, accessibile con man killall. Opzione -g -e -i -l -w Significato invia il segnale al process group del processo. richiede una corrispondenza esatta anche per nomi molto lunghi (il comando controlla solo i primi 15 caratteri).

Download PDF sample

Rated 4.08 of 5 – based on 35 votes